Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

GialloNoir – Brividi d’estate. Alla Libreria Azuni di Sassari la seconda edizione

GialloNoir – Il programma

Pubblico solo ora questa news, con ben due incontri di ritardo, a causa di un disguido nelle mail. Me ne scuso con Emiliano Longobardi, proprietario della libreria promotrice della rassegna estiva e grande appassionato di letteratura di genere e fumetti, tanto da aver dato vita a forse la più grande selezione di narrativa gialla e affine dell’intera Sardegna, ma che dico, d’Italia! Per maggiori info: Libreria Azuni, Viale Mancini 15 Sassari – 079 233454 – libreriaazuni@gmail.com. E sosteniamole queste quattro librerie indipendenti che ci sono rimaste!

Gianni Zanata – nato nel 1962, vive e lavora a Cagliari, dove fa il giornalista, scrive romanzi e racconti. Ha pubblicato Prestami una vita (Edizioni Rebus, 2008), “Come un fiore acerbo e selvaggio”, nell’antologia Made In Sardinia (CUEC Edizioni, 2009), “In-croci”, nell’antologia Polvere sotto il divano (Perrone Lab, 2010). Il suo ultimo romanzo è Non sto tanto male (Quarup, 2011).

Non sto tanto male – Un uomo di successo, Valdo, direttore di un grande quotidiano e una mora bellezza mediterranea di vent’anni, intravista in un mattino di primavera, in una storia perbene finirebbero prima o poi l’uno nelle braccia dell’altra. Specie se a fare da ruffiano al loro “incontro” è l’altrettanto mediterranea luce di una città di mare. Ma qui fuori, lo sappiamo, c’è il buio, e ancor più scure e contorte si rivelano a volte le idee degli uomini e le loro strade. E allora capita che l’uomo di successo sia cinico e arrogante quanto basta per farsi disprezzare dalla maggior parte dei suoi colleghi, e da sua moglie. E che la mora sia nello stesso tempo una concreta e invitante preda, e un’ombra sfuggente al limite dell’irraggiungibile. E che gli odori che permeano il racconto non siano solo iodio e salsedine, ma anche le chimiche sospette di detersivi e ammorbidenti – tutti rigorosamente di color celeste gomma, “rassicurante” – allineati con maniacale precisione, perché solo così i “pensieri brutti e violenti” vanno via. Non sto tanto male. Appunto. Fare o farsi del male, invece, quello è assolutamente possibile: l’amore, specie se imprevisto, può alterare tutto. E l’ironia pure, nel bene e nel male.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “GialloNoir – Brividi d’estate. Alla Libreria Azuni di Sassari la seconda edizione

  1. Troppo buono davvero, Andrea.
    Grazie mille.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: