Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: Il sicario di Fidel di Roberto Ampuero

Il sicario di Fidel

È da un po’ che ci guardiamo, Roberto Ampuero e io. Ci guardiamo attraverso le copertine dei suoi libri, soprattutto quel Il caso Neruda che tanto successo ha riscosso, da noi come all’estero. Sarà che il suo detective Cayetano Brulé – come il vino-, un sudamericano che si porta dietro decenni di letteratura latina, pare una via di mezzo tra il Pepe Carvalho di Vazquez Montalban e il Mèndez di Francisco Gonzàlez Ledesma, così come la letteratura sudamericana – anche se citando, a ragione, Luis Sépulveda si dovrebbe dire le letterature sudamericane – è in  grado di esercitare sul sottoscritto un fascino esotico indescrivibile e malinconico. Per questo ho accolto con grande soddisfazione e curiosità il nuovo lavoro italiano di Ampuero, Il sicario di Fidel, ancora una volta edito da Garzanti.

IL SICARIO DI FIDEL (Halcones de la noche)
di Roberto Ampuero
ed. Garzanti
Traduzione di Stefania Cherchi

TRAMA: È un gennaio caldo, all’Avana. In piedi dietro una finestra della residenza presidenziale, Fidel Castro fuma l’ennesimo sigaro della giornata. Non immagina di certo che la sua vita sia in pericolo mortale. Perché ci sono due occhi che spiano ogni suo movimento. Occhi che lo seguono ovunque vada. Gli occhi di Lucio Ross, il sicario più letale di tutta l’America Latina. È stato assoldato da un gruppo di esiliati cubani e adesso è a un passo dal compiere l’attentato politico perfetto. Ma il generale Castro, senza saperlo, può contare su un alleato segreto, la cia. A nessuno, specialmente al governo americano, conviene che Cuba rimanga senza una guida proprio adesso. Bisogna fermarlo.  C’è un solo uomo in grado di farlo. Si tratta del detective Cayetano Brulé. L’incarico è un vero e proprio salto nel buio, ma Cayetano è incastrato e non può rinunciare. A rischio ci sono i suoi affetti più cari e la sua vita. In una Cuba mai vista, tra falsi indizi, piste fantasma, donne sensuali e oscuri personaggi, passando per la Germania, San Pietroburgo e gli Stati Uniti, Cayetano ingaggerà una lotta contro il tempo. Prima che il sicario riesca a cambiare il corso della storia. Dopo il grande successo del Caso Neruda, in testa alle classifiche dell’America latina, della Spagna e più volte ristampato in Italia, torna Roberto Ampuero con un nuovo romanzo, diventato ben presto un caso letterario unico. Sullo sfondo di una Cuba allo stesso tempo ipnotica, affascinante e piena di contraddizioni, Ampuero costruisce un intrigo perfetto mettendo sulla scena uno dei personaggi più discussi dell’epoca contemporanea.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: