Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: Cuore guerriero di Sam Sheridan

Cuore guerriero

Mi sono imbattuto in Cuore guerriero di Sam Sheridan, come spesso accade, per caso. In una delle mie ormai rare – e provate voi a trovare il tempo per cazzeggiare in libreria con due bambini piccoli! – incursioni alla Mondadori di riferimento, mentre passeggio annoiato tra gli scaffali delle novità, quelle sorta di bancali o di tavoli autoptici in cui tanti piccoli cadaveri se ne stanno lì, muti, pronti per intercettare la vista, prima, e la mano, poi, del compratore compulsivo od occasionale di carta stampata, me ne sto lì a passeggiare, dicevo, e la mia attenzione viene attratta dal cognome dell’autore del volume, Sheridan, omonimo di quel Jim tra i miei registi preferiti e padre di capolavori come The Boxer o Nel nome del padre (ma avere come protagonista Daniel Day Lewis, beh, semplifica le cose). Poi la copertina fa il suo lavoro: quell’energumeno sanguinante non può non essere visto. Prendo in mano tomo e, come sempre faccio, per prima cosa mi leggo la scarna biografia del suo autore. Sam Sheridan si è laureato ad Harvard per poi imbarcarsi come marinaio invece di far fruttare i dollaroni spesi da mamma e papà. Un po’ come uno che studia medicina una sporta d’anni e poi va a lavorare in un Blockbuster. Non pago, si mette in testa di imparare un po’ tutte le tecniche di combattimento del mondo e pure dai migliori maestri in circolazione. Una delle solite cazzate alla Discovery Chanel, mi dico, una di quelle trasmissioni in cui tutto deve essere eccezionale, per far sentire delle merde gli average men come il sottoscritto. Dopo, come sempre, apro a caso e mi metto a leggiucchiare qualche riga. Sheridan parla, nello spezzone da me letto, di Tyson e della boxe. Beh, la cosa mi prende e il libro rimane incollato. E pure il nome del traduttore, Giovanni Zucca, fa avere sensazioni positive. È un saggio, non un romanzo, e l’autore ne ha già scritto pure il seguito, cavalcando l’onda dell’enorme successo che questo lavoro ha riscosso negli States. Per ora ve ne segnalo l’uscita e il perché mi ha acchiappato, prossimamente vi dirò pure se vale la pena spendere i vostri sudati euro oppure è meglio che, con questo caldo, li investiate in birra ghiacciata.

CUORE GUERRIERO (A Fighter’s Heart)
di Sam Sheridan
ed. Piemme
Traduzione di Giovanni Zucca

SINOSSI: La chiamata. C’è chi sembra predestinato a sentirla, a seguirla. E la sua strada è segnata. Sa cosa deve fare. È ciò che succede a Sam. Si laurea a pieni voti ad Harvard, ma una carriera da borghese non farà mai per lui. Per cui decide di fare quello per cui sente di essere nato: lottare. Richiamo viscerale, fuoco sacro che brucia dentro, parte per il mondo, risoluto a imparare le più diverse tecniche di combattimento. Dagli anziani maestri di tai chi di Manhattan alla boxe, dalla muay thai thailandese al Brasile in cui si incrociano insegnamenti carioca e ben più antiche tradizioni orientali, passando per una lunga serie di tecniche di lotta a mani nude, Sam entra in contatto con i più grandi insegnanti e, insieme alla tecnica e allo stile, di ogni disciplina apprende regole, segreti, codici comportamentali. Non si ferma davanti a niente, Sam: ferite, occhi neri, fratture fanno parte del gioco. Il fighter sa cosa deve fare: è veloce come una saetta di testa, di braccio, d’istinto. Il fighter è un acuto osservatore, la sua mente è salda, è uno sportivo leale, uno stratega. Ma sa anche che la sconfitta è dietro l’angolo, sempre, perché durante i durissimi allenamenti ha conosciuto se stesso e i suoi limiti. Tra un combattimento e l’altro, mentre si lecca le ferite, si cura le fratture, i lividi, i dolori, le sopracciglia spaccate, Sam scrive un’avvincente memoir delle sue sperimentazioni e racconta dei suoi incontri con i maestri della lotta. Uomini di straordinaria forza fisica, spirituale, mentale. Perché in ogni cuore guerriero sono incise le parole: sfida, forza d’animo, lealtà

UN ESTRATTO DI CUORE GUERRIERO DI SAM SHERIDAN

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: