Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: Contagio di Scott Sigler

Contagio

Arriva ancora una volta dagli Stati Uniti un thriller fanta-apocalittico di particolare successo tra gli appassionati, tanto da proiettare il suo seguito, Contagious, del 2008, direttamente al 33esimo posto nella classifica dei bestseller stilata dal New York Times. Sigler, in questo suo lavoro, mischia un po’ di tutto: dalla narrativa tipicamente zombie, attualmente in forte ascesa, alla classica fantascienza extraterrestre con alieni che con tutto lo spazio che c’è nell’universo proprio la Terra vogliono venire a conquistare, all’immancabile agente della Cia e all’altrettanto sempiterno medico – di solito un anatomopatologo, nel caso di Contagio (anche se il titolo originale è Infected) un epidemiologo, che non fa mai male -, fino al noir di un presente su cui grava un passato pesante e no, proprio non ci voglio ricascare in quelle brutte cose perché sono cambiato. Insomma, tanto crossover e, speriamo, pure qualche briciolo di originalità.

CONTAGIO (Infected)
di Scott Sigler
ed. Fanucci
Traduzione di Sara Brambilla

TRAMA: In questo horror-thriller avvincente, dei semi alieni provenienti dallo spazio infettano alcuni esseri umani, che iniziano a sviluppare inusuali sintomi e a manifestare escrescenze blu triangolari sulla loro pelle, diventando infine dei maniaci omicidi. L’agente della Cia Dew Phillips è incaricato di scoprire perché questi docili cittadini sono diventati preda di una furia omicida, e per farlo si avvale della collaborazione dell’epidemiologa Margaret Montoya, che ha riferito il primo degli strani casi. Uno degli infettati, l’ex giocatore di football Perry Dawsey, cerca di resistere all’attacco: egli sa fin troppo bene che, se non controlla la sua irascibilità, la gente può farsi male sul serio. Dopo un lungo percorso, ha finalmente chiuso con il suo passato violento, ma le presenze aliene che abitano il suo corpo reclamano la sua attenzione e non gli daranno tregua finché non le ascolterà.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Novità in libreria: Contagio di Scott Sigler

  1. Gigistar in ha detto:

    Scott Sigler approda in Italia dove è pressoché sconosciuto, mentre dall’altra parte dell’Atlantico è un piccolo grande caso editoriale. Si narra infatti che il suo primo libro, Earthcore, fu bloccato a un passo dalle rotative causa ripensamenti della Time Warner dopo le contrazioni del mercato successive all’11 Settembre.

    Ma il buon Scott dall’ingegno aguzzo non si diede per vinto, e nel 2005 decise di lanciarlo a puntate, in podcast, dal suo sito. “The first ever podcast novel”, come viene definito Earthcore, all’inizio non gli fruttò un cent, ma un pubblico sempre crescente iniziò ad aspettare le periodiche uscite dei nuovi capitoli. Così, quando finalmente vide le stampe, fu un discreto successo.

    Da allora Sigler non ha abbandonato questa strategia, e i suoi romanzi seguenti, compreso questo Infected, hanno seguito la stessa sorte. Là nella terra delle opportunità, dove (quasi) tutto arriva prima, la tendenza del free novel podcast sta prendendo piede (Seth Harwood per fare un altro nome). Chissà che a breve non se ne senta parlare anche da queste parti…

    Segnalo infine la possibilità di leggere un estratto di “Contagio” dal sito Fanucci, qui: http://www.fanucci.it/libro.php?id=11048

    Ciao, Luigi

  2. Fabio Lotti in ha detto:

    Buon ritorno, Andrea!

  3. @Gigistar: Ottima integrazione, Luigi! Anche da noi ci sono stati casi del genere, penso a Strumm e al suo Diario Pulp o ad altri scrittori blogger che poi sono arrivati alla pubblicazione. Alla fine io penso sempre che se un libro è buono un editore disposto a comprarlo lo trova. Questo Contagio (Infected) mi intriga molto, anche se a breve temo di non riuscire a leggerlo dovendo prima lavorare su un’altra serie di testi. Ma voglio sicuramente affrontarlo, magari questa estate con un po’ più di calma.

    @Fabio: grazie vecio, sempre presente!🙂

  4. Fabio Lotti in ha detto:

    Allora come vecchietto-nonnetto perdonami questo http://www.sherlockmagazine.it/rubriche/4356 …:)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: