Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: La via del tabacco di Erskine Caldwell

La via del tabacco

Torna nelle librerie italiane Erskine Caldwell con uno dei suoi romanzi più celebri, La via del tabacco, riproposto, colmando un grave buco editoriale, dalla Fazi. Inoltre, da quanto annunciato dalla stessa casa editrice, questo celeberrimo lavoro di Caldwell, uno dei più grandi cantori del Sud degli Stati Uniti d’America con tutti i suoi (pochi) splendori e le sue (molte) miserie, non sarà il classico e fatuo spiraglio di luce nelle tenebre. Sono infatti già state annunciate anche le prossime due pubblicazioni, rispettivamente Piccolo campo e Fermento di luglio, dimostrando l’importante e meritoria volontà di fare un po’ di cultura anche in questo nostro fottuto, amatissimo Paese. Le riproposizioni dell’opera di Caldwell, inoltre e dimostrare una volta di più la serietà del progetto messo in piedi, saranno interamente pubblicate con le nuove traduzioni di Luca Briasco. Non sto qui a dirvi, ovviamente, che Pegasus Descending c’è.    

LA VIA DEL TABACCO (Tobacco Road)
di Erskine Caldwell
ed. Fazi
Traduzione di Luca Briasco

SINOSSI: Erskine Caldwell è il cantore della povertà, dell’imbarbarimento, della disperata lotta per la sopravvivenza dei contadini del Sud, una terra desolata che la Grande Depressione del ’29 aveva deprivato di ogni speranza di rinascita. Un mondo aspro e crudele, i cui confini coincidono con un avaro lembo di terra in cui abita una famiglia, i Lester, le cui necessità sono altrettante declinazioni della violenza, di una brutalità abbagliante e feroce che non ammette possibilità di riscatto. Censurato, criticato – contro di lui e contro Faulkner scriverà parole di fuoco Margaret Mitchell, l’autrice di Via col vento, accusandoli di aver descritto “senza troppi riguardi” la miseria degli Stati del Sud – tradotto in 43 lingue, Erskine Caldwell è stato definito lo scrittore più letto del mondo con ottanta milioni di copie vendute. Da La via del tabacco (1932), John Ford trasse nel ’41 un film entrato nel mito; nel 1945 Luchino Visconti ne diresse una memorabile trasposizione teatrale, avvalendosi della traduzione di Suso Cecchi d’Amico e dell’interpretazione di Vittorio Gassman.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: