Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

“Non pensate anche voi che qua sotto ci sia una gran puzza di merda?” La parola a Derek Raymond

Derek Raymond

Quale migliore conclusione per questa tre giorni dedicata a Derek Raymond se non dare la parola all’autore stesso? Già nella mia recensione di Incubo di strada erano contenuti diversi suoi passi contenuti nel romanzo, ma la sua autobiografia, Stanze nascoste, è ben altra cosa, soprattutto per chi si interessi di noir o abbia “velleità scrittoriali”, come dice quella scarpa vecchia di Omar Di Monopoli che so averne di velleità scrittoriali. E quindi c’è da fidarsi. A beneficio dei pochi che non avessero ancora tra le mani il libro di Raymond, riporto qualche passo del volume già trascritto sulla quarta di copertina. Il consiglio, prima di iniziare a leggere le poche frasi qui sotto, è di far partire il video qualche click più giù:

<<Lo scopo del noir è mostrare tutta la merda che lo Stato come una vecchia domestica isterica, cerca costantemente di nascondere sotto il tappeto. Il noir solleva il tappeto davanti al maggior numero di gente possibile dicendo: “Non pensate anche voi che qua sotto ci sia una gran puzza di merda?”>>

<<Una cosa è certa, sono felice di non essermi mai incontrato da giovane.>>

<<Il ruolo degli editori, come quello dei governi, è ritardare, mai accelerare, tutto ciò che sa di cambiamento.>>

<<Mi immagino fermo ad aspettare a quell’incrocio buio dove si incontrano la metafisica e il noir. È quello il mio posto.>>

<<I giovani aspiranti scrittori con la loro falsa modestia e l’atteggiamento aggressivo a difesa dei loro complessi, risultano spesso terribilmente fastidiosi, proprio com’ero io.>>

E ora la parola, anche verbale e non più solo scritta, a Derek Raymond che legge un passaggio di Il mio nome era Dora Suarez:

Puoi sostenere Pegasus Descending acquistando a prezzo scontato tutti i film o i libri citati nell’articolo cliccando sui titoli oppure su

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

7 pensieri su ““Non pensate anche voi che qua sotto ci sia una gran puzza di merda?” La parola a Derek Raymond

  1. Fabio Lotti in ha detto:

    Scusa Pegasus l’OT. Per chi vuole conoscere qualcosa sul rapporto giallo-scacchi qui http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=2185.
    Le mie due passioni…:)

  2. Fabio Lotti in ha detto:

    I passaggi me li segno di volta in volta. Per chi è interessato a saperne ancora di più e a leggere alcuni racconti davvero pregevoli consiglio spudoratamente l’antologia “Giallo Scacchi – Racconti di sangue di mistero”, Ediscere 2008, curata dal Maestro Mario Leoncini e da me medesimo. Tra i vari autori Massimo Pietroselli, Sabina Marchesi, Enrico Solito, Mauro Smocovich ecc…Un bell’excursus tra Re, Regine e morti ammazzati…:)

  3. Questo di Derek Raymond è un libro straordinario, grazie Pelf per avere diffuso il verbo così bene! Abbraccio, Matteo

  4. @Matteo, appena posso lo faccio anch’io sul mio blog, merita davvero perché Raymond è un grande!!

    (scusa Pelf: uso privato di uno spazio pubblico:-)

  5. @Omar: quando puoi, è tutto grasso che cola, thanks!

  6. @Matteo: la roba buona da ‘ste parti è sempre di casa! 🙂

    @Omar: uso privato di uno spazio pubblico: vorrai mica metterti in testa di fare il presidente del consiglio? 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: