Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: Il marchio di Caino di Tom Knox

Il marchio di Caino

Dopo il successo de Il segreto della Genesi, Tom Knox torna in libreria con un nuovo salsicciotto che saltabella qua e là per la storia e il mondo nel tentativo di svelare misteri gelosamente celati e verità indicibili, pena il cambiamento del corso degli eventi. Insomma, ancora una volta siamo probabilmente di fronte a un figlio illegittimo di Dan Brown, o meglio, del successo e delle palate di milioni di dollari di Dan Brown. Un po’ d’azione, un po’ di mistero, un po’ di dietrologia da “non ci dicono tutto” e il romanzo è sfornato. Romanzo che, intendiamoci, alla fine può anche divertire e filare via, ma che non mi toglie dalla mente la constatazione di quanto viviamo in un mondo di pecoroni ed epigoni degli epigoni. O, più semplicemente, di uffici marketing con due palle così. A voi, beccatevi ‘sti pistolotto. E buona lettura.  

IL MARCHIO DI CAINO
di Tom Knox
ed. Longanesi

Traduzione di Stefano Mogni

Una colonia tedesca che ha visto le “prove generali” dell’Olocausto: in Namibia, negli anni dieci del ‘900, la popolazione degli Herero è stata deportata nel deserto e lì lasciata morire. Registi dell’orrenda operazione un certo Goering e il dottor Fischer, un genetista tedesco ossessionato dalle presunte differenze razziali, molto vicino a Hitler nell’ideazione della “soluzione finale”…

Un Paese del Sud della Francia dove ancora vivono alcuni discendenti dei Cagots, una società di paria considerati inferiori in quanto discendenti della stirpe maledetta nata dall’unione di Eva col diavolo…

Un patto segreto tra Pio XII e Hitler, in base al quale il papa avrebbe taciuto sull’Olocausto in cambio del silenzio dei nazisti sulla scoperta dell’esistenza effettiva di una razza superiore …

Un giovane avvocato londinese che ha ereditato una mappa misteriosa e un giornalista di cronaca nera devono capire qual è il filo rosso che lega questi elementi, mentre intorno a loro si moltiplicano barbari omicidi realizzati con metodi che ricordano quelli dell’Inquisizione.

Visto e considerato che internet è la nuova frontiera del marketing, è stato pure aperto un blog dedicato a Il marchio di Caino. Io ci ho buttato un occhio e, non so perchè, ma ha qualcosa di familiare, ma non capisco cosa…Mmm…

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: