Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Cosa leggeremo in autunno: Tuo fino alla morte di Gunnar Staalesen

Tuo fino alla morte

TUO FINO ALLA MORTE
di Gunnar Staalesen
ed. Iperborea
Traduzione di Danielle Braun

Una gang di quartiere ha rubato la bicicletta a un bambino di otto anni. Un caso fin troppo banale per il detective Varg Veum, che però non è certo il tipo da risposte facili. Dopo Satelliti della morte, il ritorno di uno dei migliori giallisti scandinavi e del suo detective privato solitario e disincantato.

Un giorno grigio di febbraio, in una Bergen ancora pesante d’inverno, il più giovane cliente che si sia mai presentato al suo ufficio – Roar, di otto anni – ingaggia il detective privato Varg Veum nel caso apparentemente più facile che gli sia mai stato affidato: recuperargli la bicicletta, che una banda di teppisti del quartiere periferico e degradato in cui vive gli ha rubato. Compiuta la missione, Varg conosce la madre di Roar, Wenche, subendone da subito il fascino. Ma la vendetta dei teppisti, con il loro capo Joker, non tarda ad arrivare e Varg, ex assistente sociale, comincia a indagare. Pochi giorni dopo, l’ex marito di Wenche è ucciso a coltellate: tutti gli indizi riconducono alla moglie e solo Varg è convinto che dietro l’omicidio si nasconda qualcosa di ben più marcio. La strada che lo conduce alla verità gli farà incontrare squallori e iporcrisie ma anche persone autentiche, segnate dall’amore – dato, ricevuto o rifiutato. Alla fine, Varg resterà più solo di prima, con la bottiglia di akevitt come unica compagnia ma con lo sguardo rivolto al sogno dell’amore vero, che duri “fino alla morte”.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI e poi su MI PIACE per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Cosa leggeremo in autunno: Tuo fino alla morte di Gunnar Staalesen

  1. Valter in ha detto:

    Questo titolo mi incuriosisce parecchio (ho letto Satelliti della morte); buon proseguimento
    di… agosto Andrea ! 😀

  2. Valter in ha detto:

    L’ ho comprato e letto incuriosito soprattutto dalla casa editrice, Iperborea, che pubblica
    libri di letteratura nordica e che con questo titolo ha esordito con una narrativa di genere
    e so che continuerà a farlo (altri titoli sono previsti)
    Il libro mi è piaciuto e ha un vantaggio, rispetto a molti altri simili…. un numero decisamente minore di pagine (non è certo un difetto)
    Ho scritto di proposito buon proseguimento di agosto, eh si, le vacanze sono proprio finite
    e chissà se sei riuscito a recuperare …Il nastro bianco 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: