Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: L’uomo con due vite di Hakan Nesser

L'uomo con due vite

Pensate a un eroe con la gamba rotta. Bel rottame d’un eroe, direte voi. E come darvi torto? Se poi questo eroe si chiama pure “Barbarotti” le cose iniziano a chiarirsi un po’: sarà il solito commissario sfigato di qualche questura della provincia italiana. No. Barbarotti, che di nome fa Gunnar, è svedese e si trova più a suo agio nel gelo del Nord Europa piuttosto che nel caldo Sole di Polignano a Mare. E noi qui in Italia avremo un sacco di problemi, dalla criminalità organizzata, al debito pubblico e fino ad arrivare a Berlusconi che non mi compra un terzino destro per il Milan, ma, diavolo d’un cane, è forse meglio rimandare i miei propositi di una gita nei fiordi scandinavi visto quanto si ammazza da quelle parti. Ma si sa, la socialdemocrazia è in crisi e l’homo homini lupus sempre in agguato. Soprattutto se si vince al Superenalotto o, comunque, quello che c’è in Svezia. Dopo L’uomo senza un cane e Era tutta un’altra storia, Hakan Nesser approda nelle librerie italiane con L’uomo con due vite, terzo capitolo delle avventure di Gunnar Barbarotti, l’ispettore italo-svedese più famoso d’Europa. E, ancora una volta, la neve cadrà lenta e silenziosa a ricoprire le tombe dei morti.

L’UOMO CON DUE VITE
di Hakan Nesser
ed. Guanda
Traduzione di Carmen Giorgetti Cima

TRAMA: Ante Valdemar Roos ha quasi sessant’anni e conduce un’esistenza ordinaria. Sua moglie non lo capisce; le figlie di lei lo considerano un fallito; i colleghi di lavoro lo trattano con indifferenza, se non con disprezzo. Ma un giorno la fortuna gli sorride, e la schedina giocata con tanta pazienza anno dopo anno risulta vincente. Valdemar decide di tenere per sé questa notizia e comincia a costruirsi una vita parallela, che comprende un’idilliaca casa nel bosco. Anna Gambowska è una ragazza difficile, in fuga da un centro di recupero per tossicodipendenti. Vent’anni, una chitarra, uno zaino e un passato burrascoso che sta cercando di lasciarsi alle spalle quando si imbatte in un’idilliaca casa nel bosco… L’ispettore Gunnar Barbarotti è bloccato in un letto d’ospedale con una gamba rotta, quando Alice Ekman Roos gli chiede di indagare sulla scomparsa del marito. Il caso non sembra complicato, finché le ricerche condotte dai colleghi dell’ispettore non portano al ritrovamento di un cadavere: di chi si tratta? E cos’ha a che fare con Anna? O con Valdemar? A questo punto Barbarotti non può fare a meno di essere incuriosito dalla figura di quest’uomo all’apparenza tanto banale da risultare interessante.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Novità in libreria: L’uomo con due vite di Hakan Nesser

  1. Pingback: Novità in libreria: L'uomo con due vite di Hakan Nesser « Pegasus …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: