Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: Zombi Blues di Stanley Péan

Zombi Blues

Il jazz è passione e improvvisazione, è un abbandonare i saldi lidi della ragione per farsi travolgere dai sentimenti e dalle emozioni. È istinto. Sono questi gli elementi di Zombi Blues – romanzo di Stanley Péan che la Marco Tropea Editore ha da poco portato in Italia – in una caleidoscopica narrazione che la critica francofona non ha esitato a definire come noir et rouge, grazie o a causa della sue forti contrapposizioni tra tutti gli elementi contenuti nella storia. Un romanzo con il cervello nel freddo e prevedibile Canada, ma il cuore nell’inquieta e martoriata Haiti. Scontro o incontro?    

ZOMBI BLUES
di Stanley Péan
ed. Marco Tropea
Traduzione di Ester Borgese

La Port-au-Prince di Papa Doc non è mai stato, probabilmente, il miglior posto in cui andare a trascorrere le vacanze. Lo capirono, ormai troppo tardi, anche la coppia di canadesi che trent’anni fa raccolsero il neonato che una donna haitiana morente teneva tra le braccia nel cuore della notte. Decisero di adottarlo e portarlo con loro nella ben più accogliente, anche se fredda, Montréal, in Canada. Ma forse alcune turbolenze, anche se solo a livello inconscio e mai volontariamente, rimangono dentro. Tre decenni dopo Gabriel, quel neonato, ha rotto con la famiglia adottiva per andare a vivere negli Stati Uniti coltivando il proprio talento come trombettista jazz e sprofondando nella propria passione per l’alcol. Ma una tournée nel Quebec sembra riportare in superficie una lunga serie di ossessioni e una passione ribollente e incontenibile per la sorellastra Laura, figlia naturale dei genitori adottivi di Gabriel. Una passione proibita che il musicista ha imparato a reprimere e dare sfogo attraverso le sue composizioni jazz. Ma queste note, ogni sera, ribollono di sangue e tormenti, di carni straziate e gradi di morte. È il passato mai domo che ritorna. E, come se non bastasse, la comunità haitiana della città canadese è pure funestata da un incubo che sembrava ormai lontano: la dittatura makute torna a farsi viva con l’arrivo di Mèt Minville, ex eminenza grigia del regime. Sono, questi, tutti pezzi di un unico puzzle che lega Haiti all’aguzzino per portare, infine, alle note del musicista Gabriel.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Novità in libreria: Zombi Blues di Stanley Péan

  1. Pingback: Novità in libreria: Zombi Blues di Stanley Péan « Pegasus Descending

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: