Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: Anche i poeti uccidono di Victor Gischler

Anche i poeti uccidono

Su Pegasus Descending la recensione de Anche i poeti uccidono di Victor Gischler.

L’attesa è finita. Finalmente. E’  infatti disponibile in tutte le librerie d’Italia il nuovo romanzo di Victor Gischler, Anche i poeti uccidono, con la traduzione di Luca Conti ed edito dalla Meridiano Zero. Ragazzi, se vi piace il pulp e l’hard boiled e se da un libro cercate quel salutare mischione tra azione e divertimento, allora questo scrittore della Lousiana e questo romanzo in particolare fanno decisamente al caso vostro. È da Novembre che sto dietro a ‘sto libro e ve lo garantisco, merita, merita, merita. Se vi fidate anche solo un pochino di chi cura quotidianamente questo fottuto blog accettate il consiglio. Non è un pesce d’Aprile. Mi ringrazierete con le lacrime agli occhi.

ANCHE I POETI UCCIDONO
di Victor Gischler
ed. Meridiano Zero
Traduzione di Luca Conti

TRAMA: Il cadavere nudo di Annie Walsh, studentessa del primo anno, giace nel letto di Jay Morgan, professore di letteratura inglese della Eastern Oklahoma University. Dall’istante in cui Morgan decide di farlo sparire comincia per lui una frenetica girandola di eventi, Ginny Conrad, formosa e arrivista direttrice del giornale universitario, ha visto tutto e ha deciso di tacere in cambio di una spintarella nel mondo dell’editoria. Aggiungete un investigatore privato alla ricerca di Annie, una partita di droga trafugata, un boss con la sua gang che arriva al campus per un regolamento di conti, e un ex spacciatore che partecipa ad un reading di poesia. Avrete tutti gli ingredienti esplosivi della situazione.

Con un ritmo incalzante, un gusto unico per il gioco narrativo e dei fendenti noir opportunamente collocati nel plot, Victor Gischler miscela sangue e vendette trasversali, pulp e sparatorie, con gli accenti brillanti della commedia, spolverando al meglio il suo talento di scrittore. Anche i poeti uccidono consacra Gischler maestro della black comedy e autore in grado di graffiare con intelligenza e sarcasmo il mondo dell’università e quel senso di auto indulgenza che troppo spesso caratterizza i poeti dilettanti. Uno spettacolare incrocio fra pulp, noir e commedia che ricorda il miglior Elmore Leonard.

Nell’attesa della recensione che prossimamente pubblicherò su Pegasus Descending, vi invito da una parte a leggere ciò che ho scritto in merito all’opera prima di Gischler, La gabbia delle scimmie, dall’altra ad aderire al suo gruppo su Facebook se in possesso di un account personale del più frequentato social network del mondo. Credo sia anche un tipo molto alla mano, uno di quelli, per intenderci, che se gli lasciate un messaggio vi risponde. Vi sembra poco? E per conoscere ancora meglio Victor Gischler potete anche leggere l’intervista da lui rilasciata al blog Liberi di Scrivere. 

E se volete conoscerlo di persona non vi resta altro da fare che aspettare Maggio, quando Gischler, insieme ad un altro tizio chiamato Joe Lansdale, parteciperà dal 17 al 23 al Piacenza Blues Festival, mentre il giorno dopo, il 24, al Panstore di Padova (ore 15.00) parlerà di fumetto – tra l’altro, il numero di Wolverine 242 contiene una storia interamente da lui sceneggiata -, poi alla Libreria Lovat (ore 17.15) presenterà insieme a quell’altro signore i nuovi libri e, infine, chiusura di serata a partire dalle ore 20.30 presso l’Osteria Barabba con la festa Sugapulp/Meridiano Zero e il concerto di Kasey Lansdale. E non voglio più sentirvi lamentare.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

21 pensieri su “Novità in libreria: Anche i poeti uccidono di Victor Gischler

  1. Pingback: Novità in libreria: Anche i poeti uccidono di Victor Gischler …

  2. The Punisher in ha detto:

    Gischler è un genio, grande Andrea!

  3. Valter in ha detto:

    No, non è un pesce d’aprile ! Anche se non sono J.R.Lansdale (vedi copertina), non riuscivo a staccarmene e l’ ho divorato in un giorno 🙂

    • Ciao Valter, io purtroppo ci ho messo un paio di viaggi in treno, il tempo è sempre un fottuto bastardo! Come dicevo a Punisher mi manca poco per finirlo, una lettura troppo divertente! Se ne sentiva la mancanza di un romanzo del genere!

  4. abo in ha detto:

    Ciao Andrea, gran bel blog.
    Gischler è nella mia wishlist da tempo, sono curiosissimo.
    A rileggerti!

    • Grazie Abo e benvenuto! Dammi retta: fagli scalare posizioni nella tua wishlit. Io inizierei poi da questo Anche i poeti uccidono, La gabbia delle scimmie, suo romanzo d’esordio, è bello, ma questo lo supera, una vera bomba!

  5. Max Cherry in ha detto:

    Oggi lo compro!

    • Ciao Max, te lo avrei consigliato nella risposta alla mail che mi hai mandato, credo che per te questa sia una lettura imprescindibile e che godrai come un riccio, sono pronto a scommetteci! Scusa se non ti ho ancora scritto, ma sono fuori casa per qualche giorno di vacanza e internet funziona a 56k… Una fatica per caricare queste risposte ai vostri commenti…Però ho già pronti cinque o sei articoli per i prossimi giorni, se Andrea cazzeggia Pegasus Descending è sempre sul pezzo!

      • Max Cherry in ha detto:

        Ciao Andrea, non preoccuparti per la celerità delle risposte. Ci si scrive quando si può! Gischler l’ho preso (sarà contento Luca Conti..) e me lo leggo per le vacanze Pasqua! Ne approfitto per fare gli auguri, con anticipo a te, a Pegasus Descending e a tutti i suoi lettori.

    • Grazie Max, tanti auguri anche a te! Ovviamente appenati ti sei bevuto il Gischler fammi sapere che ne pensi, come sempre mi interessano moltissimo le opinioni dei lettori sui libri!

  6. Bravi, compratelo, così traduco anche gli altri:-)

  7. Pingback: Anche i poeti uccidono – Victor Gischler « Pegasus Descending

  8. Ragazzi grazie a tutti voi, grazie a Luca, Gischler sta andando veramente bene e Anche i poeti uccidono può essere definito a tutti gli effetti un vero successo di critica e pubblico – fra l’altro anche La Gabbia delle scimmie è ripartitoalla grande in libreria sia in brossura che in paperback – annuncio ufficialmente che Luca sta traducendo il prossimo Gischler. E sarà un delirio come sempre ve lo garantisco. Nel frattempo è uscita la seconda parte di Deadpool: merc with a mouth. Da urlo! Ah Joe Lansdale ha confessato a Sugarpulp che l’anno prossimo vuole tornare in Italia con Victor Gischler e magari anche con Duane Swierczynski!!!! Ma qualcuno vuole tradurlo??? E comuqnune voi continuate a consigliare Gischler, a regalarlo, a parlarne, vi abbraccio!
    MS

  9. Vitandrea in ha detto:

    e aggiungo che, se sequestrate i brutti ceffi al nordest… fatelo almeno per il weekend! che in primavera li ho persi causa date impossibili

  10. Ragazzi ragazzi con Luca come avrete visto stiamo lavorando per voi ripeto, ma non pensiate che sia facilissimo perchè ricordate che tutte le nostre proposte – e dico nostre perchè con Luca ci troviamo davvero in linea perfetta – passano al vaglio di un editore e credetemi non è semplicissimo portarle a casa, per questo adesso pensavo di aprire un facebook in cui scrivere Duane Swierczynski lo vogliamo tradotto, non lo so, inventiamoci qualcosa, non so se Newton farà qualcos’altro da un certo punto di vista spero tanto di no!

    MS

    • Parlando con Luca mi ha spiegato come Uccidere o essere uccisi -che comunque mi era piaciuto molto – sia stato massacrato in traduzione. Figurati, allora, se fosse stata fatta coi fiocchi e controfiocchi, sarei ancora qui a leccarli le orecchie!! Con la Newton lasciamo perdere, mi girano solo le balle che dovrò pure dare loro il mio obolo per i due Gischler, ho chiesto loro, per l’ennesima volta, info su quei due libri in uscita per dare qualche info ai lettori di Pegasus Descending, so che la mail è stata letta, ma crepare se si degnassero di una cazzo di risposta!!! Ma che si mettono a fare, allora, i contatti e gli indirizzi mail? E per cosa si pagano gli uffici stampa? Ignorare una realtà come quella dei blog, beh, non mi sembra cosa molto intelligente. Soprattutto perchè ti porta consensi, attenzione e un minimo di visibilità in maniera completamente gratuità, costo zero. Mi bastava anche un semplice “non ne sappiamo ancora niente”. Comunque, cazzi loro, non voglio stare qui a fare il piangina. Per fortuna lo stile Newton è proprio di poche case editrici, le altre il loro lavoro lo sanno fare. Se partiamo con qualcosa su Duane io ci sto, riprendo tutto su Pegasus Descending e rilancio. Poi lo so, Matteo, che c’è l’editore etc., per carità, però credo che Swierczynski o lo fa la Meridiano o la Fanucci, terzium non datur (e in culo alla Newton, anche se non so come sono i contratti, se magari ha bloccato l’autore per i diritti italiani e balle varie e allora lo prendiamo in culo noi, ma proprio tutto, in culo. Ahia! 🙂 )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: