Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

E adesso parlano loro: Zeltserman, Carofiglio e Deaver

  

Dave Zeltserman

Vorrei aprire questo ennesimo numero de “Il brusio della rete”, rubrica che segnala le notizie più interessanti apparse sul web, con l’intervista che lo scrittore statunitense Dave Zeltserman, autore del magnifico Piccoli crimini di cui potete leggere la recensione su Pegasus Descending, ha rilasciato a Ignazio Rasi e Ernesto Villa per il sito La Tela Nera.   

Dice lo stesso Zeltserman in merito a Piccoli crimini: “Con Piccoli Crimini ho tentato di scrivere un thriller frenetico che avrebbe potuto anche essere un noir moderno, e ho incluso tra i temi dominanti quello della redenzione. Joe Denton è un ex poliziotto corrotto che ne aveva combinate di tutti i colori quando era in servizio. E’ stato sbattuto in prigione quando si è intrufolato in procura a tarda notte per distruggere le prove contro di lui. Qui si trova faccia a faccia con il procuratore distrettuale e lo sfigura orribilmente. Uscito di prigione, Joe vorrebbe vivere una vita tranquilla, senza fare più danni, ma ci sono molte forze oscure che lavorano contro di lui. Per tutti è violenza di un losco individuo, ma Small Crimes è una storia che affronta gli aspetti morali dell’esistenza.”  

Prossimamente leggeremo Pariah, secondo capitolo di una ideale trilogia “sull’uomo uscito di galera”: “Kyle Nevin di Pariah è una vera bestia. Questo tipo lascia morte e distruzione ovunque passi. Ho un debole per Kyle.”, mentre il futuro sembra volerci riservare grosse sorprese da questo scrittore – per la cronaca, scoperto grazie a Luca Conti e pubblicato da un editore, la Meridiano Zero, prima in Italia che negli USA con la sua opera prima Fast Lane da noi edita come L’occhio privato di Denver -, come lui stesso ci annuncia: “Ho appena concluso un romanzo che mi ha dato molte soddisfazioni. La migliore storia noir che abbia scritto, ed è tanto un racconto sulla freddezza e sull’alienazione della società contemporanea quanto un thriller frenetico.” 

Ovviamente vi consiglio di fare un salto sul sito de La Tela Nera e leggere l’intera intervista a Dave Zeltserman, dove potete trovarvi interessanti curiosità sul suo metodo di lavoro e sul suo passato. E se siete degli aspiranti scrittori pure un po’ di speranza. 

Ora la consueta carrellata di link: su La Repubblica un interessante articolo firmato da Jaime D’Alessandro sul romanzo interativo del russo Dmitry Glukhovsky Metro 2033 (Multiplayer.it Edizioni), da poco reperibile anche nella versione videogames, a dimostrare, se ancora ce ne fosse bisogno, il crescente meticciato dei mezzi narrativi e gli interessantissimi incroci tra cinema, letteratura e videogiochi. Un fenomeno da seguire. Sempre su La Repubblica Dario Olivero sul suo blog Bookowski parla de Il quinto servitore (ed. Longanesi), thriller storico di Kenneth Wishnia di cui avevo già parlato tramite questa pagine e di cui a breve pubblicherò una recensione. Ancora sul quotidiano fondato da Eugenio Scalfari un pezzo di Maurizio Bono su un romanzo crime credo molto interessante, Tre Secondi (ed. Einaudi), della coppia scandinava Roslund & Hellström. 

Su Il Sole 24 Ore una recensione de Il commissario Hunkeler e la mano d’oro di Hansjörg Schneider (ed. Casagrande) firmata da Guido De Franceschi, oltre a un pezzo scritto da Gianrico Carofiglio in cui lo scrittore barese – ormai da settimane in testa alle classifiche di vendita con Le perfezioni provvisorie (ed. Sellerio), da me già recensito su Pegasus Descending – descrive il suo mestiere e come vi è approdato dopo una carriera spesa a fare tutt’altro. 

Infine sul blog di Luca Crovi una bella intervista rilasciata al suo autore da Jeffery Deaver

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: