Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Heavy Rain. La pioggia sta già cadendo.

La cover di Heavy Rain

Edizione straordinaria di Pegasus Descending che, per la prima volta, fa un’eccezione alla sua concentrazione sul mondo del cinema e della letteratura per fare un’incursione nel mondo dei videogames recensendo uno dei giochi più attesi della stagione da parte degli appassionati di tutto il mondo: Heavy Rain. Il thriller va spesso a braccetto del videogames anche grazie a interessantissime ibridazioni dei mezzi narrativi tra questi due modi di raccontar storie che solo apparente paiono così lontani. Perché Heavy Rain è un gioco per console – ci mancherebbe – ma è anche una storia nerissima da far impallidire anche il più navigato noirista. Leggete la recensione di Heavy Rain firmata da Matteo Radice e pubblicata qui sotto per comprendere di cosa sto parlando. Il killer degli origami è in giro e all’opera. E la pioggia sta già cadendo.

HEAVY RAIN
di Matteo Radice

Non è semplice spiegare questo gioco. Perché non è esattamente un videogioco. E non è esattamente un film. E´ un´avventura cinematografica nel mondo dei videogames. Oppure un´avventura video ludica nel mondo del cinema.

Prendete The Sims. Prendete Seven. Prendete Saw. E potrete avere una piccola idea di quello che Heavy Rain è. Quantic Dreams, già responsabile del cult Fahrenheit, ci regala una delle più belle esperienze nel mondo dei videogames. Perché fino ad ora non era mai uscito niente di simile.

Heavy Rain è un noir, un thriller. Quattro personaggi scollegati tra di loro, le cui vite si intrecceranno nel corso di una caccia ad un serial killer di bambini. Unici indizi degli origami che lascia nelle mani delle sue vittime e un´orchidea sul loro petto. Certo, la storia non è una delle più originali (e infatti i rimandi al mondo del cinema sono molteplici), ma il sistema di gioco certamente sì. Abbiamo qui la possibilità di comandare i personaggi uno alla volta, proprio come fossero dei veicoli in un gioco di corse. Possono fare tutto. Apparecchiare la tavola, andare in bagno, stendersi sul letto, prendere decisioni. E proprio in tutto ciò sta il bello di questo gioco.

Nulla è stabilito. Siamo noi a decidere come le cose devono andare. Possiamo sventare una rapina in un negozio. Possiamo starcene nascosti in attesa che il rapinatore uccida il commesso per portarsi via l´incasso. Possiamo farlo ragionare a parole. Si, proprio così.
Tramite la pressione dei tasti, simuleremo le azioni dei protagonisti. E devono essere premuti velocemente in caso di azioni immediate (Quick Time Event), oppure se non volete svegliare vostro figlio che dorme, bisogna mimare l´accostamento della porta, lentamente (con la levetta analogica destra).

Insomma, ampio è il controllo della storia. I personaggi possono anche morire, ma non per questo il gioco termina. La storia andrà avanti tenendo conto della morte del determinato personaggio e questo comporta tantissime possibilità. Tanti finali differenti, dovuti alle vostre scelte, e tante ore di divertimento garantito.

Oltre all´interessante sistema di controllo, bisogna poi spendere due parole sul legame che il giocatore sviluppa coi personaggi. Sì, perché è come se i personaggi fossimo noi. Ci facciamo tirare dentro dalla ricerca di nostro figlio che è stato rapito. Dalle prove che dobbiamo affrontare per salvarlo. Dal nostro bisogno di Triptocaina, una droga che fa comodo quando un sistema di analisi dell´FBI diventa la nostra unica amica. Stiamo indagando sul killer e di colpo ci troviamo in fondo al fiume, legati nella nostra macchina. Non vogliamo vendetta? E già che ci siamo, non ci buttiamo dentro anche uno strip-tease?

E il colpo di scena finale. Chi l´avrebbe detto che…

Se siete interessati alla più coraggiosa avventura dell´industria video ludica, non fatevi scappare Heavy Rain. Ma fate in fretta, perché la pioggia sta già iniziando a cadere…

“Heavy Rain, vince solo chi sa piangere” il bel pezzo firmato da Jaime D’Alessandro per La Repubblica.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Heavy Rain. La pioggia sta già cadendo.

  1. Lo voglio. Anche se non ho nemmeno la console per giocarci 🙂
    (O almeno credo: su che console si gicoa?)

    • E’ una esclusiva PlayStation3, cioè Sony…Un po’ caruccia (col gioco andremo sui 360 euri) però ti fa anche da lettore Blu Ray e ti garantisco che questa nuova tecnologia merita, cavolo se merita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: