Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Divine Droplets di Paula L. Woods

Paula L. Woods

DIVINE DROPLETS di Paula L. Woods

Nelle note biografiche di Paula L. Woods riportate in allegato alla raccolta “Blue Religion” all’interno della quale compare il racconto “Divine Droplets” si legge che: “Fin dal debutto in “Inner City Blues” Firestone è apparso come un personaggio profondamente imperfetto, ma sempre più marginale nella serie”. E ancora: “Era ora di raccontare la sua storia ed esaminare gli errori che ha commesso nella sua carriera”. Steve Firestore, il protagonista di questo racconto breve, è la nemesi di Charlotte Justice, il personaggio principale e seriale dei suoi quattro romanzi pubblicati negli States e ancora inediti in Italia.

Firestone è alle prese con un ricco “figlio di papà” – anzi “di mammà” – accusato di diversi omicidi. Visto che spesso il discrimine tra colpevole e innocente non lo decide un procuratore o un giudice, ma il conto in banca che possiedi e con cui sei in grado di assoldare avvocati di grido e investigatori privati alla Elvis Cole, il rampollo la fa franca. Però l’ostinazione di un detective abbastanza malandato e con una, sembrerebbe ingiusta, accusa di molestie sessuali sporta da due prostitute è capace di scovare vecchie tracce o indizi precedentemente trascurati. Se poi un insospettabile ti dà una mano insperata, beh, per il rampollo le cose prendono una brutta piega.

Il racconto non mi ha particolarmente colpito. Per quanto non sia più lungo di una ventina di pagine il testo riesce ad essere inutilmente intricato tirando in ballo un numero eccessivo di personaggi. Inoltre pecca del peccato dei racconti: una eccessiva rapidità che rende lo sviluppo della trama quasi casuale. A maggior ragione se questa è una mystey story. Schiere di detective prima di Firestone hanno tutti completamente ignorato un particolare che neanche una matricola avrebbe trascurato. Poi arriva lui, fa la domanda giusta, trova le impronte digitali che inchiodano il sospettato e via. Già fatto?

Di Paula L. Woods le uniche pagine web rintracciabile sono quelle di origine americana. Obbligata una visita al suo sito internet personale in cui è possibile scorrere la sua bibliografia, una cernita di recensioni – la Woods è infatti anche critica letteraria per il “Los Angeles Times” e il “Washington Post” – e una galleria fotografica. Se poi anche senza averne mai letto una riga vi sentite attratti da questa scrittrice, potete sempre diventare suoi amici su Facebook tramite il suo profilo personale. Infine sul sito “The mystery reader” potete leggere una sua intervista rilasciata a Gwendolyn E. Osborne, tra le altre cose molto interessante perché narra il suo incontro con Walter Mosley (“[I] was shocked to know there was another successful African-American crime writer after Chester Himes”) e la successiva nascita della sua raccolta di autori di crime fiction afroamericani intitolata “Spooks, Spies, and Private Eyes: Black Mystery, Crime, and Suspense Fiction of the 20th Century”.

Potete anche leggere le precedenti puntate di “Blue Religion. Storie di poliziotti, criminali, indagini”:

IL COVO DEGLI SKINHEAD di T. Jefferson Parker
SACK O’ WOE di John Harvey
CALMA PIATTA di James O. Born

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Navigazione ad articolo singolo

7 pensieri su “Divine Droplets di Paula L. Woods

  1. Pingback: Serial Killer di Jon L. Breen « Pegasus Descending

  2. Pingback: Un vago ricordo di John Buentello « Pegasus Descending

  3. Pingback: Una decisione inattesa di Jack Fredrickson « Pegasus Descending

  4. Pingback: Il giornalista di Leslie Glass « Pegasus Descending

  5. Pingback: Una ragazza così fortunata e carina! di Persia Walker « Pegasus Descending

  6. Pingback: La iella del venerdì sera di Edward D. Hoch « Pegasus Descending

  7. Pingback: La festà del papà – Michael Connelly « Pegasus Descending

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: