Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Il ladro di Maigret e tanto cinema

Il ladro di Maigret con alcuni complici

Non è stata una settimana particolarmente ricca quella appena passata, il web ha mormorato meno del solito. Però qualche chicca c’è pur stata e la rubrica “Il brusio della rete” di Pegasus Descending è qui a riportarvela.

Sicuramente è stata una settimana di merda per questo maldestro ladro. Di solito uno frega, che ne so, gioielli, soldi, al massimo mangiare oppure, come da mia esperienza al Blockbuster, birre. Questo no. A questo piace leggere e piacciono i gialli e quindi vai con la scorta dei Maigret. Peccato che l’abbiano beccato in flagranza di reato e che ora si debba cuccare un processo per direttissima per ‘sta cazzata. Speriamo almeno che il giudice gli ricordi che, grazie a Dio, esistono le biblioteche pubbliche.

Nonostante l’attesissima uscita de “Il sangue è randagio” di James Ellroy, capitolo conclusivo della trilogia dell’Underworld USA e di cui ho già parlato con dovizia di particolari nel post “’Il sangue è randagio’ raccontato da James Ellroy”, non ho scovato altre notizie letterarie o recensioni degne di nota. Di contro è stata una settimana molto fertile per il mondo del cinema e soprattutto del suo parlarci intorno.

Imperdibile l’intervista che Morgan Freeman ha rilasciato a Claudia Morgoglione per La Repubblica in vista della prossima uscita prevista per il 26 Febbraio del per me imperdibile nuovo film firmato da Clint Eastwood, “Invictus”. Sul sito di Coming Soon Television potete invece leggere l’intervista che lo stesso Freeman e Matt Damon hanno rilasciato a Carola Proto. Sempre rimanendo in tema cinema vi consiglio la recensione di Alessandra Buccheri su L’Angolo Nero di “Paranormal Activity”, film che appartiene a un genere assolutamente a me non affine, ma che ha fatto una barcata di dollari di incasso a fronte di soli quindicimila di spesa. Beati loro. Proseguiamo nel nostro excursus cinematografico con la recensione firmata da Stephen Gunn (alias Stefano di Marino) di “Giochi di potere” con Harrison Ford per la rubrica del blog di Segretissimo “Visti con il professionista: i classici del cinema di spionaggio”. Infine un pezzo che è un autentico calcio nei coglioni al cinema italiano di Adamo Dagradi sul suo blog: “L’Italia e il cinema che non c’è più. Ovvero: ma chi vogliamo prendere in giro?”. E ora scatenatevi nei commenti.

Ti è piaciuto questo post e hai un profilo Facebook? CLICCA QUI per diventare fan di Pegasus Descending e non perderti nessun aggiornamento!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: