Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Novità in libreria: do you speak italian?

Morte a Firenze

Morte a Firenze


Per la rubrica di Pegasus Descending sulle novità in libreria di questi ultimi tempi abbiamo scelto un tris di scrittori italiani. Sembrano essere tre opere veramente interessanti, anche se per motivi diversi l’una dall’altra. Vediamo:

MORTE A FIRENZE. Un’indagine del commissario Bordelli
di Marco Vichi
ed. Guanda

Di Vichi e del suo decadente commissario Bordelli ho letto un solo romanzo, quello d’esordio, intitolata, senza molta fantasia, “Il commissario Bordelli”. Probabilmente il successo di questo personaggio ha travalicato anche le più rosee aspettative del suo autore, altrimenti avrebbe forse scelto un titolo diverso. O forse no. Comunque, sta di fatto che all’epoca rimasi piacevolmente impressionato da questo libro, non tanto per l’intreccio giallo, piuttosto semplice, quanto per l’atmosfera che Vichi è stato in grado di far respirare con le sue parole al lettore. E poi non si può non amare uno come Bordelli. Con questo “Morte a Firenze” Vichi, almeno nelle mie aspettative di lettore, sembra voler fare un salto di qualità, affiancando al suo personaggio e al giallo anche la rievocazione di una tragedia quale fu l’alluvione di Firenze del 1966. Un libro che credo non ci si possa permettere di non leggere.

IL COMMISSARIO SONERI E LA MANO DI DIO
di Valerio Varesi
ed. Frassinelli

Come sempre cliccando sopra il titolo del libro potete leggerne la trama. Se avete visto il film “Il vento fa il suo giro” di Giorgio Diritti, quindi, capirete immediatamente perché sento esservi una profonda assonanza fra queste due opere, seppur molto diverse. Io vengo da quelle zone lì, da un piccolo paese di montagna delle Alpi e sono perfettamente conscio di quanto la gente che abita in queste zone possa essere chiusa, fino a rasentare l’ottusità stessa, inconcepibile e irrazionale. Libro da leggere perché credo che, ancora una volta di più, grazie al giallo e al noir si possa scoprire un mondo così vicino ma allo stesso tempo così lontano. Grazie ad un cadavere trovato sotto un ponte di Parma si possa parlare di una frazione della nostra società.

CLICCANDO QUI potete leggere la recensione de “Il commissario Soneri e la mano di Dio” pubblicata su Pegasus Descending.

BOLOGNA PERMETTENDO
di Mattia Bagnoli
ed. Fazi

Una lettura che mi sembra interessante in primo luogo per la sua ambientazione: Bologna è una città in qualche modo magica, in grado, con i suoi portici, di nascondere alla vista distratta mille e uno misteri. Una città fatta di luci gialle e soffuse, tinteggiata più dalle ombre che vi si allungano sopra che dagli spazi in cui i colori sono in grado di esplodere in tutta la loro complessità. Non so perché, ma ho sempre in testa questa immagine un po’ caricaturale, forse, di Bologna. Una cornice ideale per un noir. In secondo luogo Bagnoli è un esordiente assoluto, merita quindi di essere “vagliato” con attenzione. Riusciremo ad affezionarci a Cornelio Corvo, protagonista del suo romanzo?

Ah, quasi dimenticavo: oggi è pure uscito il nuovo Dan Brown (nel senso di nuovo libro di Dan Brown, eh eh), “Il simbolo perduto” (ed. Mondadori). Per leggerne la trama CLICCATE QUI, ha già una pagina su Wikipedia. Su Google trovate poi tutto e più di tutto, non avete bisogno del buon, vecchio Pegasus Descending!
CLICCANDO QUI, invece, potete leggere una recensione del libro pubblicata su Wuz.it. Cliccando, infine, sul titolo del romanzo potete leggere la recensione pubblicata su ibs.it e pure il primo capitolo de “Il simbolo perduto”.

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Novità in libreria: do you speak italian?

  1. Pingback: Novità in libreria: do you speak italian? « Pegasus Descending

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: