Pegasus Descending

Pulp, thriller, hard boiled, noir

Prossimamente in libreria: un poker d’assi!

James Lee Burke

James Lee Burke

È un inizio d’autunno scoppiettante per gli amanti della letteratura noir. Sta infatti per arrivare nelle nostre amate librerie un bel gruppetto di romanzi frutto del sudore di autori consacrati e di qualche interessantissimo esordiente. Ma gettiamo uno sguardo più approfondito sui titoli che da qui a poche decine di giorni ci attendono e che, con l’accorciarsi delle giornate, allieteranno le nostre lunghe nottate. Per saperne di più cliccate sui link presenti nel post e, mi raccomando, prendete appunti!

IL PREZZO DELLA VERGOGNA
di James Lee Burke (traduzione di Luca Conti)
ed. Fanucci

Secondo il mio modestissimo parere è l’autentico pezzo forte di questo inizio autunno. Tornano il celeberrimo Dave Robicheaux e il suo Sancho Panza Clete Purcel. Questa volta non saranno impegnati nella risoluzione di qualche caso nell’amata Lousiana, bensì sarà il Montana e, più precisamente, Missoula (territorio di James Crumley, uno dei Padri Fondatori del genere noir) a fare da contorno ai nostri eroi. Fidatevi: prendetelo a scatola chiusa. Non ve ne pentirete.

CLICCANDO QUI potete leggere la recensione su Pegasus Descending de “Prima che l’uragano arrivi”.

QUELLO ERA L’ANNO
di Dennis Lehane (traduzione di Gianna Lonza)
ed. Piemme

Un Lehane probabilmente diverso da quello che siamo stati abituati a conoscere tra letteratura e cinema, ma su cui nutro elevate aspettative. Il libro potrebbe rientrare in un ristretto gruppo di autori – di cui fanno parte anche Don Winslow con “Il potere del cane” e il James Ellroy di “American Tabloid”, “Sei pezzi da mille” e del prossimo “Il sangue è randagio” – che tramite il noir raccontano la storia, celata o manifesta, del proprio Paese. È questo un filone che anche in Italia ha trovato terreno fertile (ad es. Simone Sarasso, Giancarlo De Cataldo o Patrick Fogli).

L’INSEGUITORE
di Matt Hilton (traduzione di S. Mognon)
ed. Longanesi

Questo è il primo romanzo di Matt Hilton tradotto in italiano e che al suo esordio nei Paesi di lingua inglese tanto successo gli fece ottenere. Il protagonista, Joe Hunter, è uno di quei duri che più duri non si può. Cazzi vostri se gli fate girare le balle. O se gli inseguite il fratellino per fargli la pelle. Il tema dell’inseguimento non è nuovo – pensate, ad esempio, a Killshot di Elmore Leonard, libro del 1989 ma ristampato e ritradotto recentemente da Einaudi -, vedremo come Hilton l’avrà affrontato. Per il momento i giudizi di chi lo ha letto in lingua originale sono entusiastici. Leggeremo, leggeremo.

CLICCANDO QUI potete leggere la recensione pubblicata su Pegasus Descending.

IL SEME DELLA COLPA
di Christian Lehmann (traduzione di Giovanni Zucca)
ed. Meridiano Zero

Ve lo devo confessare, io ho un problema. Quando entro in una libreria, reparto giallo/noir, inizio a scorrere i molti titoli di costa in cerca della M della Meridiano Zero. Non mi lascio scappare nessun suo gustoso nuovo o vecchio titolo. Chi ha portato in Italia il sopraccitato James Lee Burke? E Victor Gischler (occhio che a Novembre esce “Pistol Poets”!)? Vogliamo parlare di Angelo Petrella? Io 13,50 euro, se fossi in voi, li spenderei per questo libro. Potreste guadagnarci moltissimo e perdere tre birre al massimo. Ve le offro io.

CLICCANDO QUI potete leggere la recensione de “Il seme della colpa” pubblicata su Pegasus Descending.

Navigazione ad articolo singolo

6 pensieri su “Prossimamente in libreria: un poker d’assi!

  1. quanto mi piace questo blog! complimenti!
    e pensare che non lo conoscevo fino a ieri!
    😉

    • Ciao Al,
      grazie mille, è per questi rari commenti che si tiene un blog! Tra l’altro ho visto che hai pubblicato un libro per Perdisa Pop, “Balkan Bang!”, che ha ricevuto ottime critiche in internet e su ibs.it. Mannaggia a me che me lo sono lasciato sfuggire, ma ti prometto che rimedierò al più presto, mi fiondo a ordinarlo in libreria! E poi recensione…

      Ancora grazie e, mi raccomando, continua a seguire Pegasus Descending, sono in arrivo Ellroy, Matheson, Petrella, Ultimatum Marvel e chissà che altro!

      Andrea

  2. non preoccuparti per la recensione e continua così, che vai bene!
    chiaro che continuerò a seguire Pegasus Descending!!
    😉

  3. Pingback: L’inseguitore? Già visto, già letto « Pegasus Descending

  4. Pingback: Il seme della colpa, romanzo sulla solitudine « Pegasus Descending

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: